Chirurgia delle Calvizie

Chirurgia delle Calvizie

La chirurgia delle calvizie ha lo scopo di correggere chirurgicamente alcune forme di alopecia. Consiste in un autotrapianto dei capelli dalle zone più folte a quelle più diradate, in modo da rinfoltire i vuoti e dare maggiore uniformità a tutta la testa. L’alopecia è una patologia molto diffusa soprattutto negli uomini, ma può colpire anche le donne.

I motivi all’origine di questo problema sono diversi: stress, tumori, ustioni o altre patologie. Le cause più frequenti sono, però, quelle genetiche e ormonali. In questi casi si parla di alopecia androgenica, perchè dipende da fattori genetici ereditari. Ciò che si eredita geneticamente è una ipersensibilità dei capelli di alcune zone della testa agli ormoni androgeni, i quali finiscono per danneggiare i capelli e provocarne la caduta. Questo tipo di alopecia si comincia a manifestare nella pubertà e porta ad una perdita lenta e graduale dei capelli geneticamente più sensibili, lasciando, invece, intatti quelli della regione temporale e occipitale, più comunemente immuni al problema. Nel caso di alopecia androgenica si asporta una striscia di cute contenente bulbi piliferi dalla nuca, che vengono prelevati e reimpiantati nelle aree diradate.

L’intervento si esegue in anestesia locale e non lascia cicatrici evidenti. In relazione alla gravità della calvizia potrebbero essere necessarie più sedute. La ripresa è breve ed in pochi giorni si può tornare a svolgere tutte le attività quotidiane.

Foto Prima/Dopo

Clicca sulle immagini per ingrandirle

*Nome e Cognome:


*E-mail:


*Telefono:


Motivo della Richiesta:



Messaggio:



Autorizza il trattamento dei dati

NO SI

Sono maggiorenne

NOSI

*Campi obbligatori