Mastoplastica Riduttiva

Mastoplastica Riduttiva

La mastoplastica riduttiva è un intervento che si prefigge di ridurre le dimensioni di un seno eccessivamente abbondante e/o cadente, sia per finalità puramente estetiche che funzionali. Le donne con il seno molto abbondante, infatti, spesso lamentano dolori alla colonna vertebrale, al collo e alle spalle, possono avere fastidio alle mammelle, acquisire una postura sbagliata a causa del peso eccessivo, con conseguente insorgenza di scoliosi o cifosi e, non ultimi, possono vivere disagi psicologici ed emotivi.

L’intervento consiste nell’asportare parte del volume mammario, costituito da ghiandola e tessuto in eccesso, e nel dare simmetria ai due seni, che spesso in questi casi sono diversi l’uno dall’altro, riposizionando e rimodellando la parte restante e tutto il complesso areola-capezzolo, che risultano deformati e dilatati dal peso eccessivo. In questo modo, si assicura un miglioramento complessivo del profilo, della forma e del volume del seno, nonché un riproporzionamento delle forme generali, che conferisce un aspetto più armonioso all’intera figura.

Tale trattamento chirurgico viene solitamente effettuato in regime di day hospital, in anestesia locale con sedazione o in anestesia totale. Si può tornare a lavoro dopo circa dieci giorni e riprendere tutte le attività quotidiane generalmente dopo un mese.

Foto Prima/Dopo

Clicca sulle immagini per ingrandirle

*Nome e Cognome:


*E-mail:


*Telefono:


Motivo della Richiesta:



Messaggio:



Autorizza il trattamento dei dati

NO SI

Sono maggiorenne

NOSI

*Campi obbligatori